Settembre tempo di novità

Sono tanti che vedono nel mese di settembre la ripartenza di molte cose. Lo stacco estivo, il sole, le passeggiate e il buon cibo ci sono serviti per ricaricarci e per metterci nella condizioni di ripartire nel migliore dei modi, spesso azzerando tante cose vecchie per dare spazio a quelle nuove. Come uno scrub che ti toglie le cellule morte dalla pelle lasciandola liscia e luminosa, così, settembre ci fa sentire cariche e pronte per nuovi progetti!

Vediamo un po’ insieme cosa possiamo fare per rendere questo autunno migliore, diverso e per poter ripartire con nuovi e importanti progetti.

Fai una lista.

Sì, lo so, sembra banale, ma fare liste, soprattutto con carta e penna, alla vecchia maniera, ci fa rendere conto di quanto possano essere realizzabili questi progetti, se non sono tanti o forse alcuni azzardati. Questo ci permetterà anche di capire cosa fare per primo o come organizzarci per la realizzazione di questi progetti: che sia un nuovo lavoro, l’abbonamento in palestra o leggere più libri, dobbiamo fare una scaletta per visualizzare meglio i nostri progetti.

Non procrastinare

Lo ammetto: è uno dei miei grandi problemi (o vizi) rimando perché magari sono presa da altro e poi non mi rendo conto che i giorni passano. E settembre, ve lo assicuro, va via velocemente.

Alimentazione

Cosa mai può c’entrare il cibo con i nostri progetti? Ve lo dice una persona che soffre di colon irritabile. Se si mangia male si rischia di stare male, di essere appesantiti, dormire male e non riuscire a essere al top nel vostro lavoro. Non strafare con le porcherie, non esagerare con le bibite gassate e neanche con il caffè (lo so è la cosa più faticosa se si è caffeinomani come me); preferire cibi sani, farà bene allo spirito, alla pelle e anche all’ago della bilancia.

Scrivere

Se sei uno scrittore o aspirante tale, scrivi e non pensare a nulla, scrivi ogni giorno, informati bene sull’argomento che vuoi trattare e continua a scrivere. Spesso è difficile con la famiglia il lavoro e i tanti impegni, ma trovare un’ora di tempo per noi non sarà difficile. Quanto tempi impieghi sui social? Ci hai fatto caso? Quanto tempo rubato alla scrittura c’è in quei interminabili momenti a vedere video o leggere i commenti?

Passeggiate

La passeggiata è la cosa più rilassante, creativa e motivante che conosco. Quando passeggio scopro luoghi della mia città che non conosco, mi sento bene perché così faccio un po’ di movimento, sto bene, mi rilasso e nel frattempo rifletto sui miei problemi o sui miei progetti. Poi, se passeggio in compagnia, può diventare anche divertente.

Fai qualcosa di nuovo

Magari iscriviti a un corso di qualcosa che ti piacerebbe approfondire, o uno di yoga, o semplicemente, segui qualche lezione on line. Imparare qualcosa di nuovo ti fa sentire motivata anche nei tuoi progetti.

Non avere paura.

Molti si bloccano perché hanno paura: paura di sbagliare, di fallire, di non essere compresi. Penso che, superare questi blocchi sia fondamentale per poter iniziare una carriera o un nuovo percorso. Fare il primo passo, anche se difficoltoso, è importante, una volta superato il primo ostacolo tutto sembrerà più facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *