Scrivere un diario in un periodo così difficile

Scrivere un diario in un periodo così difficile

Ormai lo diciamo spesso: il mondo, in questo 2020, è un posto strano, difficile, quasi surreale.

Sì, ci stiamo abituando ai nuovi ritmi. Utilizziamo internet per lavorare e collegarci con gli insegnanti, prestiamo molta attenzione all’igiene delle mani, usiamo la mascherina. Ogni tanto ci penso a quei fumetti dispotici dove i personaggi andavano in giro con le mascherine per non contagiarsi a vicenda, adesso è la realtà.

Se rifletto bene su tutto quello che sta accadendo, alla scuola, alla gente che se non lavora non mangia, alle chiese vuote, alle persone che muoiono sole, non vi nego che mi viene di urlare, ma non sarebbe una buona soluzione, perché non sono sola, ho un marito e una figlia e devo essere forte anche per loro.

Ma non tutti siamo fatti alla stessa maniera e vi sono tante persone che non stanno vivendo bene questa situazione. C’è chi vive solo, chi è lontano dalla propria famiglia e la depressione è sempre dietro l’angolo.

So cos’è la depressione e come può essere negativa e cattiva. Ti rode, ti fa stare male con il prossimo, si ha solo voglia di stare sotto le coperte immaginando una vita diversa.

Se c’è una cosa che mi ha aiutata molto in quei momenti è scrivere. Scrivere ti aiuta ad avere una valvola di sfogo, distrarti ma contemporaneamente intraprendere un viaggio dentro te stessa. Scrivere ti permette di fissare obiettivi, capire ciò che hai fatto di buono e di sbagliato e i motivi dei tuoi successi e dei tuoi fallimenti.

Adesso che possiamo permetterci una passeggiata, andiamo a comprare un quaderno, magari con una bella copertina, e una buona penna. Consiglio quelle con l’impugnatura morbida, soffro dalle elementari del callo dello scrittore e so quanto può essere doloroso. Adesso che scrivo più con la tastiera il dolore è scemato, ma basta che scrivo un po’ con la penna per far sì che il callo si arrossi.

Mi raccomando: non scrivere al computer, ma con penna e foglio, è utile per riflettere e tornare indietro sulle righe, e poi vuoi mettere il fascino della scrittura a mano?

Su cosa scrivere?

  1. Cosa ti fa sentire felice?
  2. Cosa vorresti cambiare entro il prossimo anno?
  3. Elenca i tratti che ami di te stessa
  4. Sei sicura di non stare sabotando i tuoi obiettivi?
  5. Per cosa sei grata?
  6. Quali sono i tuoi obiettivi da raggiungere entro la fine dell’anno?
  7. Elenca le abitudini che desideri includere nella tua routine quotidiana
  8. Cosa ti disturba in questo momento?
  9. Il più grande rimpianto nella vita?
  10. Quali sono le sfide che stai affrontando e come puoi superarle?
  11. Fai il nome di tre persone importanti nella tua vita
  12. Quali sono le cose in cui sei veramente bravo?
  13. Sei contento della tua vita attuale? In caso contrario, cosa puoi fare per cambiarla?
  14. Cosa non darai per scontato dopo questa quarantena?
  15. Quali sono le tue maggiori paure?
  16. Cosa stai rimandando?
  17. Cosa hai imparato?
  18. Come puoi fare meglio?
  19. Chi o cosa ti dà conforto?
  20. Cosa pensi che manchi della tua vita e come puoi ottenere di più da ciò di cui hai bisogno?
  21. Qual è il miglior complimento che ti sia mai stato dato? Come ti ha fatto sentire?
  22. Scrivi una lettera a te stessa per ringraziarti
  23. Cosa vorresti dire alla te stessa del tuo passato?
  24. Descrivi il tuo giorno ideale
  25. Chi ti sta ispirando in questo momento? Perché?
  26. Fai un elenco di tutto ciò che ti fa sentire ansioso strappa poi la pagina e bruciala.
  27. Quali abitudini vorresti cambiare
  28. Cosa ti spaventa?
  29. Cosa hai imparato questa settimana?
  30. Cosa puoi declutterare fisicamente o emotivamente per trovare più facilità e semplicità?
  31. Quando ti sei sentito veramente viva l’ultima volta?
  32. Come vorresti che le persone ti descrivessero?

Questi sono solo alcuni spunti su cosa scrivere nel diario in questo periodo per stare bene.

Trova uno spazio tranquillo, prendi una tisana o un bicchiere di vino, accendi una musica rilassante e prenditi del tempo per te stessa.

Solo quando rifletto su me stessa e mi pongo alcune domande difficili, scopro quanti pensieri, sentimenti e opinioni ho! La sensazione che si prova e di una dolce soddisfazione. Spesso questi pensieri li sottolineo e li utilizzo nei miei post.

 

C’era bisogno di una pandemia per iniziare a scrivere un diario?

Non c’è un vero momento per iniziare a scrivere un diario. Vero è che in alcuni momenti della nostra vita sentiamo l’esigenza di scrivere, raccontare le nostre emozioni attraverso questa magica azione dello scrivere. I momenti come questi sono importanti per riflettere su noi stessi, su ciò che è importante nella nostra vita. Le cose veramente a cui teniamo e che vogliamo fare.

Siamo circondati da cose spesso futili e aggiuntive, come quelle scrivanie piene di cose che appoggiamo perché “importanti”, però arriva il momento di mettere ordine e scopriamo che molte cose non sono così importanti come credevamo; ecco che scatta la voglia di buttare il superfluo per tenere solo ciò che è veramente necessario e utile. La scrittura può aiutarci in questo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *