Libri per San Valentino

Siamo arrivatati alla settimana più romantica dell’anno e, per alcuni, più noiosa e mielosa. Le pubblicità sono un continuo baci e cuoricini, ci propongono film romantici, i negozi e i bar sono pieni di cioccolatini e cuori rossi. Siamo a San Valentino. E cosa c’è di meglio che fare una lista di libri con storie d’amore, romantiche, avventurose, fantasiose?

Quando ho ideato questo post non sapevo in quale pasticcio mi sarei cacciata. Adesso che scrivo mi chiedo: “quanti sono i libri d’amore da proporre?” e “come procedere?”. Non e ho idea e quindi faccio quello che mi hanno insegnato a teatro: “quando non ti ricordi una battuta e non senti il rammentatore, inventa o piangi…”. Nel senso di piangere per finta per fare scena e prendere tempo, naturalmente. Quindi adesso, siccome non potete sentirmi piangere, inventerò!

Perché la verità è che non è che io con le storie d’amore mi senta a mio agio. Pensate: son cresciuta a pane e Pirandello e poi mi sono innamorata di Alexander Dumas e il suo Conte e nelle trasposizioni cinematografiche che fanno? Me lo accoppiano con Mercedes… troppo scontato! Adesso che, alla fine ho piagnucolato dato che mi sono lagnata e ho divagato, torniamo seri e scopriamo quali libri d’amore leggere in questo periodo, quelle che, secondo me, meritano e, soprattutto per onestà intellettuale, quelle che ho letto:

Orgoglio e pregiudizio: a proposito di essere scontati, non potevo non citarlo e non citarlo per prima. Orgoglio e pregiudizio è un chik lit, è una commedia romantica, è una storia contemporanea. Orgoglio e pregiudizio è la pietra miliare della commedia romantica contemporanea. L’equivoco è alla base e il lieto fine è un dovere. E poi adoro la proposta cinematografica, quella con Keira Knightley e il suo sorriso seducente e quel Darcy tutto bagnato come un pulcino (Matthew Macfadyen).

A proposito di Amore, non posso non citare la raccolta di tutti i brani amorosi della Allende, è una chicca per i fan e chi vuole avvicinarsi alla lettura di questa scrittrice, dall’amore platonico a quello erotico, la Allende ci mostra i suoi personaggi noti e meno noti e i loro problemi (e successi) amorosi… (e anche qualche tecnica!).

Se siete in cerca di qualcosa di particolare e breve Mathias Malzieu fa per voi! Ho letto il bacio più breve della storia, non ho capito perché fosse il bacio più breve della storia dato che mio marito alcuni giorni è più veloce della luce, ma ne vale la pena! Divertente, leggero, una favola contemporanea.

Jane Eyre. Mentre scrivo ancora non ho terminato il romanzo ma se siete alla ricerca di un romanzo d’amore con lieto fine (ho spulciato le ultime pagine tanto per non perdere alcuni vizi a me cari) e volete capire come far impazzire un uomo (nel momento in cui programmo il post sono arrivata al fidanzamento), Jane Eyre fa per voi: lei ti insegnerà che l’amore per se stesse vale di più di qualsiasi riccone pazzo di cui vi siete innamorate… mettiamo le carte in tavola: io continuerò a lavorare. Mitica Jane! Essere fedeli a se stesse anche se si ama alla follia, prendiamo nota!

Devo parlare di questo grande scrittore, perché se vi è qualcuno che ha scritto tanto sull’amore quello è William Shakespeare. Molte sono le leggende che circolano intorno a questo scrittore: si dice fosse una donna o ancora che non è impossibile abbia scritto tutti quelle commedie, sonetti e storie. Ma Shakespeare resta Shakespeare. Potete buttarvi sui sonetti o su una delle sue opere. Romeo e Giulietta, Otello e l’Amleto vanno a finire male, troppo male, e non voglio deprimervi, quindi, vi consiglio La dodicesima notte e Sogno di una notte di mezza estate. Lieto fine assicurato!

Buona lettura a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *